Coinvolti nell'operazione: BonelliErede, Simmons & Simmons, Pedersoli, Mn Tax & Legal, Gattai Minoli Agostinelli

Il gruppo svizzero Richemont, attivo nel settore luxury, ha acquisito l'intero capitale sociale di Buccellati Holding Italia, società a capo del gruppo Buccellati attivo a livello mondiale nel settore dei gioielli, degli orologi e degli accessori di lusso.

Bonelli Erede ha agito al fianco di Richemont con un team composto dai partner Umberto Nicodano e Stefano Micheli, dal managing associate Fabio Macri, dall'associate Francesca Ricceri e da Alberto Giavaldi per i profili corporate; il partner Stefano Brunello, il managing associate Giulio Mazzotti e Benedetta Antinucci hanno seguito i profili fiscali, mentre il partner Giovanni Guglielmetti e l'associate Milena Mursia hanno curato i profili Ip. Per gli aspetti di diritto francese, Richemont è stato assistito da Racine con team composto da Luc Pons, partner, e Caroline Hazout, associate.

Gangtai Italia, società italiana del gruppo cinese facente capo a Gansu Gangtai Holding, è stata assistita per i profili di diritto italiano da Simmons & Simmons, con un team composto dal partner Dario Spinella e dall'associate Guido Bianco, Luca Turchini, Camilla Picedi Benedettini e Alessio Ji, tutti membri dell'Asian desk in Italia di Simmons & Simmons, e per i profili di diritto cinese da Reed Smith, con un team composto dal partner Eric Lin e dalle associate Megan Wang e Celia Xu.

Il chairman del gruppo Gangtai è stato inoltre assistito da Giampiero Miccoli, partner di Brescia Miccoli.

Pedersoli studio legale, nella persona degli equity partner Antonio Pedersoli e Luca Saraceni, ha assistito la famiglia Buccellati, mentre King & Wood Mallesons, nella persona del counsel Fausto Caruso, ha assistito Haitong International. La società target è stata infine assistita da MN Tax & Legal con un team composto dal partner Emiliano Nitti e dall’associate Giulia Perizzi.

Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners ha assistito Lauro 52 nella dismissione della sua partecipazione di minoranza con un team composto dai partners Bruno Gattai e Federico Bal.